Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per saperne di piu'

Approvo

Italia oggi: stasi e declino

 Le elezioni si sono svolte oramai da quindici giorni e in Italia de facto nulla è accaduto.

L’orientamento prevalente desumibile dai commenti degli addetti ai lavori è il seguente:  insediare il parlamento, eleggere i rappresentanti delle due camere ed il nuovo Presidente della Repubblica e poi scioglierlo per far svolgere nuove elezioni!?! Uno spreco colossale di tempo, denaro ed energie mentali, indegno di una nazione seria.

Si sbrigheranno prima i cardinali a fare il nuovo Papa che il Parlamento il nuovo Governo. 

Il fatto è sintomatico del declino inarrestabile dell’Italia di oggi.

Tutte le gravissime questioni economiche e finanziarie  emerse nei mesi scorsi sembrano essere svanite nel nulla:  il lavoro che manca, i disoccupati che aumentano quotidianamente, l’incremento dei prezzi di ogni prodotto e bene di consumo, l’aumento del  costo del carburante e le grandi speculazioni (leggi MPS).

Per i politici vecchi e nuovi è come se la realtà fosse stata sospesa tanto che lo status attuale che viviamo in Italia sembra più di tipo onirico e in effetti è da incubo.

In Campania  la situazione  è, se possibile, anche più preoccupante, nulla  accade di buono, ma molto di negativo ed eclatante: i crolli di palazzi storici lungo la Riviera di Chiaia sul lungomare di  Napoli e il rogo (che sembra di origine dolosa) della Città della scienza a Bagnoli.

Non conforta sapere che in Arte  il Surrealismo ha già interpretato tali sensazioni di confusione e paradosso al meglio dell’espressione estetica, con indiscutibile prefigurazione dell’odierna insopportabile irrazionalità. 

1944

Salvator Dalì - Sogno causato dal volo di un'ape - 1944, olio su tavola, 51x41 cm. Madrid

Condividi su:

Fulvio Moscaritolo sarà in Mostra a Benevento

 

FULVIO MOSCARITOLO sarà alla ROCCA dei PRIORI a BENEVENTO con una Mostra di sue opere dal 15 marzo al 24 marzo 2013.

L'amico Michele Miscia ha organizzato l'evento dal titolo

"ITINERARI DIVERSI" in cui potranno essere apprezzati dipinti e ceramiche del valente pittore e scultore irpino.

Il Prof. Aniello Cimitile, Presidente della Provincia di Benevento, presenzierà all'inaugurazione della Mostra.

A nome di soci e simpatizzanti, in veste di Direttore di Forum Nova Hirpinia,  formulo a Fulvio, amico e nostro Presidente, gli auguri di un bel successo di pubblico e di critica.

logo fnh

mostrafulviuobenevebto

Condividi su:

Talenti da conoscere: Michele Tavarone

Informo che come docente di Storia dell'Arte presso il Liceo artistico di Calitri Av. (ex ISA) da circa un mese mi sono attivato per un Progetto di valorizzazione delle risorse umane ed artistiche presenti sul territorio dell’alta Irpinia.

Il lavoro si sviluppa in ambito scolastico assieme ad un valente gruppetto di giovani miei studenti, essi stanno raccogliendo interviste di artisti poco noti o del tutto sconosciuti.

Il nostro concittadino Aquiloniese Michele Tavarone, pittore realista-naif da decenni, è già stato contattato de me personalmente per un incontro a breve.

Dai primi risultati della ricerca ho rilevato che stanno emergendo  interessantissime e singolari scoperte estetiche riferibili ad artisti,  cosiddetti minori e non di mestiere,  che vivono  e si esprimono  nei paesini  attorno ad Aquilonia.

 Troveremo di certo la maniera più efficace per divulgare e valorizzare a dovere l'operato di questi nostri talenti da conoscere.

Uno dei tanti lavori di Michele Tavaone, il dipinto mostra: "La vita quotidiana nelle casette asismiche di Aquilon

Vita quotidiana_nelle_casette_asismiche_di_Aquilonia

Condividi su:

Incentivi INAIL alle imprese «sicure»

images 1. OBIETTIVO

Incentivare le imprese a realizzare interventi finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Possono essere presentati progetti di investimento e progetti per l'adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale.

2. AMMONTARE DEL CONTRIBUTO

L'incentivo è costituito da un contributo in conto capitale nella misura del 50% dei costi del progetto.

Il contributo massimo è pari a 100.000 euro, il contributo minimo erogabile è pari a 5000 euro. Per le imprese fino a 50 dipendenti che presentano progetti per l'adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale non è fissato il limite minimo di spesa. Per i progetti che comportano contributi pari o superiori a € 30.000 è possibile richiedere un’anticipazione del 50% del finanziamento.

3. DESTINATARI

Destinatari sono le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura.

4. RISORSE

Le risorse in Campania ammontano a 14 milioni di euro.

 

Condividi su:
Italian English French Spanish

Novità

Novità

Utenti On Line

Abbiamo 48 visitatori e nessun utente online