Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per saperne di piu'

Approvo

Ristrutturazione interna di una casa d’abitazione a Bisaccia (Av)

Il lavoro realizzato consisteva nel completare e ristrutturare l’interno di un’abitazione privata la cui struttura era già stata realizzata dal committente.

Il pavimento e la ringhiera del soppalco

Come si potrà notare dal raffronto tra le foto, prima e dopo l’intervento, il progetto ha valorizzato al massimo quanto già eseguito in precedenza.I committenti hanno chiesto ed ottenuto un ambiente molto caratterizzato da “stilemi art nouveau”.

Per l’ esecuzione degli elementi progettati ci si è avvalsi di maestranze della zona, che hanno prodotto su misura esattamente quanto ideato e disegnato dall’architetto, come mostrano gli schizzi di progetto e le foto dell’eseguito.L’ambiente realizzato è aperto e le funzioni dell’abitazione sono divise in verticale.

La zona notte è composta da tre camere e due bagni ed è ubicata al primo piano, a cui si accede dalla scala e dal soppalco che è pavimentato con parquet spicato bordato da una fascia di marmo.

Alla zona giorno si accede tramite l’ingresso che immette alla sala da pranzo, a doppia altezza, e al soggiorno, dove si trova un caminetto in marmo che arreda l’intera parete.La cucina ed il bagno di servizio sono sistemati sullo stesso piano ma in ambienti distinti e che prospettano sugli spazi sopra descritti.Entrando si osserva il soppalco che è rimarcato da un controsoffitto pensile finalizzato ad accentuare l'andamento sinuoso dello sbalzo sul soggiorno.La ringhiera della scala e del soppalco è in ferro battuto patinato ed è stata realizzata dalle officine artigianali Marena di Sant'Andrea di Conza, su design dell'Architetto Iannece.

La parete della zona pranzo è segnata da una fascia in legno con inserti modulari di ceramica invetriata che separa il piano terra dal primo piano.Le boiseries dell’ingresso e l’arcone divisorio dello spazio tra la scala e la sala da pranzo sono in noce nazionale e li ha realizzati, a misura, la Falegnameria Annunziata Silvio di Aquilonia (Av).Per fatto decorativo e per mitigare la doppia altezza dell’ambiente giorno è inserito sul bordo del soppalco un fregio continuo realizzato in maiolica monocroma a basso rilievo con motivi della neo figurazione.Si può notare il giardino d'inverno con piantine grasse inserito nella coda di pianoforte posta al piede della scala neoliberty. La base in marmo si espande a sostenere anche la preziosa scultura in ceramica, opera informale dal ceramista irpino Fulvio Moscaritolo, autore anche delle maioliche e dei moduli invetriati che ha interpretato l’idea progetto dell’Architetto visibile, in nuce, negli schizzi prospettici.L’elemento scultoreo, di forma tronco piramidale, è composto da due pezzi ad incastro sovrapposti ed è alto 125 cm. E’ stato eseguitoa quattro forni con ultimo bagno decorativo in lapislazzuli ed oro zecchino.

Gli elementi unificanti di tutto lo spazio sono il pavimento in marmo “giallo siena” e il legno pregiato delle “boiseries” di cui è fatto il volume d’ingresso, che funge da filtro tra l’interno della casa e l’esterno del giardino.

Larchitetto accanto alla scultura al piede della scala

Condividi su:

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Italian English French Spanish

Novità

Novità

Utenti On Line

Abbiamo 45 visitatori e nessun utente online